Come prepararsi ad un colloquio di lavoro

Se il tuo curriculum è buono e la lettera di accompagnamento è stata convincente, l'unica cosa da fare è aspettare il giorno del colloquio. Allo stesso tempo, è importante preparati abbastanza per farlo durante il colloquio hai successo.

Per questo motivo, devi sapere quali domande fanno regolarmente in modo da poter preparare le tue risposte e le tue argomentazioni.

Tipi di domande in un colloquio di lavoro

Scoprilo di seguito Quali domande può farti un recruiter durante un colloquio?.

Parlami di te

Qualsiasi colloquio di lavoro dovrebbe iniziare con la presentazione del candidato. Questa fase iniziale consente al recruiter di farsi una prima impressione identità del candidatoscoprirà se è estroverso, introverso, nervoso, teso o sicuro di sé.

Domande sulla società

Subito dopo, il recruiter passerà alle domande sull'azienda per vedere se il candidato ha avuto l'onore di condurre ricerche e capire di cosa tratta l'azienda, e se può fare un esempio di come il candidato contribuirà a migliorare l'azienda stessa o far crescere meglio la sua attività.

Motivo del cambio di lavoro

In questa domanda, il reclutatore cerca conoscenza perché hai lasciato l'azienda per cui lavoravi o perché hai intenzione di andartene. Non rimproverare mai l'azienda per cui lavoravi, anche se hai avuto un'esperienza terribile, non sarà ben accolta da coloro che ti intervistano.

Pro e contro

Con questo tipo di domande, l'intervistatore avrà un'idea di chi sei e se il tuo profilo è adatto al lavoro. Ogni lavoro richiede un profilo specifico e loro devono sapere se sei la persona giusta.

Vedi anche: Esempi di punti di forza e di debolezza in un'intervista

Esperienza professionale

Il datore di lavoro deve saperlo che esperienza professionale hai avuto, ti chiederà di parlare dei tuoi progetti precedenti, dei tuoi successi, se vorresti migliorare o cambiare. Dovresti mostrarti sempre positivo e, se hai commesso degli errori, spiegare come li hai risolti.

Come ti vedi nei prossimi 5 anni?

Il datore di lavoro ti chiederà di fare proiezioni professionali su di te. Devi essere disposto a rispondere onestamente, ma non fargli pensare che quando trovi qualcosa di meglio, puoi semplicemente andartene e lasciarli. Con questa domanda vogliono scoprirlo la tua capacità di prendere impegni.

Altre Opzioni:  Curriculum vitae europeo da compilare

Vedi anche: 10 domande frequenti sull'intervista

Passi per prepararsi a un colloquio di lavoro

Per prepararti adeguatamente per un colloquio di lavoro, devi sapere il tipo di domande che il reclutatore ti faràcosì come le risposte che sarebbe bello fornire.

1. Anticipare le domande dell'intervista

Ad esempio, i reclutatori di solito chiedono ai candidati parlare dei loro punti di forza e di debolezza.

Le risposte a tali domande possono essere preparate prima dell'intervista. Per questo, se hai già preparato le tue risposte, avrai già tutto pronto per il giorno corrispondente.

Prima del colloquio, è inoltre necessario che tu legga tutto attentamente caratteristiche del posto di lavoro quindi puoi includerli nelle tue risposte. Pertanto, tutto ciò che dici sarà necessariamente inerente al lavoro, poiché questa è l'informazione che loro stessi cercano in un candidato. Ad esempio, se il lavoro è per un libero professionista o un libero professionista, nel momento in cui ti presenti al reclutatore, potresti dire che lo è.

2. Preparati a discutere e fare il punto

Anche se la preparazione per il colloquio è necessaria, non dovresti dare al reclutatore l'impressione che ti stai comportando in modo inappropriato.

È importante essere in grado di portare avanti una conversazione. sviluppare risposte in modo tale che possano relazionarsi tra loro e non rispondere a monosillabi.

Un buon candidato è colui che sa giustifica le tue risposte e svilupparli, ma sinteticamente, senza ripetizioni e frasi inutili.

3. Presta attenzione al vocabolario e al linguaggio del corpo

La lingua è estremamente importante durante un colloquio di lavoro. Per questo motivo è necessario prestare Presta attenzione al tipo di parole che usi che non dovrebbero essere colloquiali, piuttosto professionali.

Mentre la scelta delle parole gioca un ruolo importante in un'intervista, il linguaggio del corpo è ancora più importante. Durante il colloquio, devi osserva la tua postura. Sedetevi su una sedia con la schiena dritta, entrambi i piedi a terra e cercate di muovere le braccia il meno possibile, a meno che non le stiate usando per enfatizzare le vostre parole, ma fatelo sempre con moderazione, infatti non dovete distrarre il reclutatore con movimenti inutili.

Altre Opzioni:  Come guadagnare soldi velocemente

È anche molto importante mantenere il contatto visivo con il reclutatore, i tuoi occhi dovrebbero essere fissi su di lui, non distogliere lo sguardo mentre ti parla. Inoltre, devi prestare attenzione ai gesti che fai ed evitare il sarcasmo o il dissenso attraverso un linguaggio del corpo che può apparire ostile.

Download gratuito: modelli di curriculum vitae europei

Suggerimenti per la preparazione per un colloquio

5 consigli per un colloquio di successo

Diamo un'occhiata a questi 5 consigli per un colloquio di successo.

1. Sii puntuale

puntualità questa è una delle qualità più importanti quando si tratta di lavorare. In questo modo dimostri di saper rispettare il tempo degli altri e di saper prendere degli impegni in tutto ciò che fai.

2. Scegli i vestiti giusti

Questo è un altro criterio importante durante un colloquio professionale. Ci sono paesi come la Francia dove non c'è niente contro l'abbigliamento sbagliato.

Tuttavia, in paesi più aperti come gli Stati Uniti, a seconda del fatturato dell'azienda, i dipendenti possono andare al lavoro vestiti in modo molto casual, ad esempio su Facebook e Google, i dipendenti possono vestirsi in modo casual, sai come si vestiva Steve Jobs?

Leggi di più sui vestiti nel nostro articolo. cosa indossare per un colloquio di lavoro.

3. Non rispondere alla domanda troppo in fretta

La spontaneità è molto importante in alcuni momenti della vita, non durante il colloquio, puoi commettere errori che possono metterti in cattiva luce agli occhi di un reclutatore. Per questo motivo, ti consigliamo prenditi il ​​tuo tempo prima di parlare, pensa un po' prima di rispondere e, se rispondi troppo in fretta, potrebbe sembrare che non riesci a controllare il tuo nervosismo. Quindi respira e rilassati.

Altre Opzioni:  Come fare un Curriculum in inglese

4. Riassumi le tue risposte

Quando un reclutatore ti chiede di parlare della tua esperienza passata o dei tuoi punti di forza e di debolezza, prova a sintetizzarenon tardare con la risposta, la chat non dovrebbe durare due ore, ricorda che ogni candidato ha un certo lasso di tempo.

5. Chiudi con il botto

Quando il reclutatore ti chiede se hai domande, chiedi loro di mostrare interesse per il lavoro. Non dimenticare ringrazialo per il tempo che ti ha dedicato e dimostra tutta la sua disponibilità contatto. Se hai fatto del tuo meglio durante il colloquio, l'ultima cosa che devi fare è finirlo cordialmente e finirlo ad alto livello.

Preparati bene per un colloquio in inglese

In generale, per avere successo nel tempo intervista in inglesele regole sono le stesse di qualsiasi altra lingua:

  • Devi Sii puntualeconoscere ampiamente l'azienda, con l'aspetto e l'abbigliamento appropriati.
  • Per prepararti per un colloquio in inglese, hai bisogno pratica il tuo discorso. Questo ti permetterà di capire le domande che ti faranno i reclutatori e di rispondere in modo fluente senza balbettare o commettere errori.
  • Devi essere molto gentile L'inglese ti permette di essere più amichevole rispetto ad altre lingue.
  • Uno dei vantaggi dell'inglese è che il fatto che un reclutatore faccia domande o parli durante un colloquio non è preso alla leggera, puoi scrivere un'e-mail che verrà inviata subito dopo il colloquio e non sarà considerata inappropriata.
  • Inoltre, conversazioni in inglese meno complesso dal punto di vista salariale. I candidati possono chiedere quale stipendio viene riconosciuto senza il rischio di indovinare loro stessi l'importo.
  • Nella cultura anglosassone esistono diverse fasi di reclutamento e selezione del personale, per questo si può chiedi durante il colloquio quali sono i passaggi o i passaggi successivi e puoi anche chiedere se puoi contattarli di nuovo se non ricevi una risposta.

Download gratuito: modelli di curriculum in inglese

Esempi di CV da scoprire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go up